Da Valore Salute


Vaccino HPV anche per adulti

Negli USA l'FDA (Food and Drug Administration) ha approvato il vaccino per l'HPV (Papilloma Virus) anche per l'utilizzo su persone, sia maschi che femmine, tra i 27 e i 45 anni. La formulazione per cui è stato dato il via libera protegge da nove diversi ceppi ed è efficace verso tutti quelli con cui non ci si è infettati in precedenza. La decisione di approvare l'estensione è venuta dopo i risultati di uno studio su 3200 donne seguite per tre anni e mezzo, che ha rivelato un'efficacia dell'88% nella prevenzione delle infezioni persistenti, delle lesioni genitali, delle lesioni precancerose vulvari e vaginali e dei tumori cervicali causati dall'HPV.

OPTIMA SALUTE, IL PIÙ DIFFUSO MENSILE DI SALUTE IN...

Nel numero di marzo 2019: Inserto Valore Salute - Aria di primavera. Dossier - La salute del Pianeta Donna. Come allenare la mente dei piccoli. Sos acne di primavera. Acido folico,...

Con Sedivitax in omaggio un mini block notes

Prenota on line una o più confezioni di Sedivitax opercoli o gocce e ricevi in omaggio il mini block notes. Fino al 31 marzo 2019, salvo esaurimento scorte....

Un nuovo test per distinguere le infezioni

Distinguere rapidamente un'infezione virale da un'infezione batterica è essenziale per capire come meglio intervenire. Da oggi è possibile grazie al nuovo test presentato dalla Prof.ssa ...

Diabete: cure smart

Sono oltre 3 milioni gli italiani che convivono con il diabete, il 5,3% dell'intera popolazione. Una malattia che richiede un monitoraggio costante, con riflessi negativi sulla qualità della...

Un test per smettere di fumare

Uno studio dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Pisa presentato in occasione del XIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Pneumologia (SIP), a Venezia, suggerisce per la prima...

Mamma, c'è un regalo per te...

Un pensiero dedicato a tutte le mamme attive su Prenotaxme: Similac PerMamma Vaniglia 400g, un integratore specificamente pensato per le esigenze della donna in...

Alzheimer? Dieta mediterranea

Una ricerca pubblicata su 'Translational Psychiatry' dimostra che chi segue la dieta mediterranea, particolarmente ricca di frutta, ha un ridotto accumulo di beta-amiloide nel cervello, proteina che...

A Londra curati dal medico virtuale

Nel Regno Unito il futuro sembra già essere arrivato. Il Sistema Sanitario Nazionale ha stipulato una convenzione con un'azienda privata per l'utilizzo (momentaneamente solo nell'area di...