Da Valore Salute


Intestino irritabile per 2 persone su 10

La Sindrome dell'intestino irritabile (IBS) colpisce circa 2 persone su 10 in Italia e nel mondo, in prevalenza donne e, recentemente, anche giovani adulti. Secondo uno studio pubblicato su Nature si manifesta spesso dopo i pasti; anche se le sue origini non sono ancora chiare, i cambiamenti delle abitudini alimentari e della qualità dei cibi sono tra i fattori scatenanti, insieme alle infezioni gastrointestinali (20% dei casi). La terapia prevede un approccio olistico che unisce farmaci, probiotici, interventi nutrizionali e, nei casi con forte componente psicosomatica, psicoterapia.

Optima Valore Salute in farmacia

Nel numero di Ottobre 2021: Speciale Valore Salute: Tumore al seno, le armi per vincere. Dossier: Questioni di pancia. Gli amici del cuore. Gli alleati del sistema immunitario. I...

1 bicchiere al giorno...

Un consumo quotidiano moderato di alcol (1 bicchiere per le donne e 2 per gli uomini) è stato associato ad un minor rischio di morire per malattie cardiovascolari rispetto a chi non beve o...

Cancro: l'importanza della prevenzione

In occasione del recente lancio del nuovo spot LILT, con protagonista l'attore Alessio Boni, il Presidente della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Francesco Schittulli, ha ricordato come...

Combattere l'emicrania con lo stile di vita

Piccole modifiche comportamentali possono massimizzare gli effetti delle terapie per l'emicrania. Lo affermano i neurologi Licia Grazzi (Centro Cefalee dell'Istituto Neurologico Carlo Besta, Milano)...

L'intelligenza artificiale per gli impianti dental...

L'intelligenza artificiale può essere impiegata anche per prevedere l'efficacia della terapia per la perimplantite, una malattia molto diffusa, simile alla parodontite, che può portare...

Google diagnostica 288 malattie

Dermatology Assist di Google è un nuovo strumento diagnostico capace di riconoscere e diagnosticare 288 malattie di pelle, capelli e unghie, solo da una foto caricata sulla app e qualche...

L'Alzheimer nel sangue

Ad oggi la procedura clinica standard per diagnosticare l'Alzheimer prevede un prelievo invasivo di liquido cerebrospinale a livello lombare per rilevare livelli anomali di specifiche proteine. Il...

Mini-cuori da laboratorio

Grazie al lavoro dei ricercatori dell'Istituto di biotecnologia molecolare dell'Accademia delle scienze austriaca (Imba), coordinati da Sasha Mendjan, sono stati creati dei cuori in miniatura che...